Stampa questa pagina
Scritto da  2013-06-07

Sistemi a GPL per automobili a carburatore

(0 Voti)

Storia BRC

Sistemi a GPL per auto a carburatore


La trasformazione a GPL, il tipo e la dislocazione dei componenti, relativi ad un veicolo a carburatore, corrispondono sostanzialmente al disegno riportato in figura. Il GPL allo stato liquido, tramite la presa di carica, raggiunge il serbatoio. Di qui grazie alle importanti funzioni svolte dalla multivalvola, per mezzo della tubazione ad alta pressione e comandato dall'elettrovalvola GPL, raggiunge il riduttore-vaporizzatore di tipo pneumatico o elettroassistito. Qui, grazie all'acqua derivata dall'impianto di raffreddamento del motore, passa allo stato gassoso e alla pressione atmosferica e successivamente raggiunge il miscelatore, al fine di essere opportunamente miscelato e dosato con l'aria.


Sui veicoli a carburatore una specifica “elettrovalvola benzina” ha il compito di bloccare il flusso del carburante originale durante il funzionamento a gas. La commutazione benzina gas è gestita da un commutatore che svolge anche la funzione di indicatore di livello. I prodotti necessari alla trasformazione di un auto a carburatore sono venduti singolarmente (non esistono kit BRC) per cui sono possibili svariate combinazioni, in base al tipo di veicolo, alla scelta dell’installatore, ecc.

 

socialshare

share on facebook share on linkedin share on pinterest share on youtube share on twitter share on tumblr share on soceity6

Articoli correlati (da tag)

I cookies servono a migliorare i servizi che offriamo ed a ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo senza modificare le impostazioni del browser, accetti di ricevere tutti i cookies del sito.